Scuola educatori

Finalmente anche in Piemonte una Scuola per Educatori e Istruttori Cinofili con approccio cognitivo comportamentale riconosciuta da CSEN Cinofilia Il primo corso è previsto per settembre 2010!!!

La scuola S.M.A.C.C. (Scuola Multidisciplinare Approccio Cognitivo Comportamentale) nasce con l’intento di formare Educatori e Istruttori Cinofili in grado di intervenire sia con i neo-proprietari di cani sia con persone o famiglie già conviventi con questi.
I nostri educatori e istruttori opereranno In collaborazione con il Medico Veterinario esperto in comportamento attuando percorsi finalizzati a costruire una buona relazione, un corretto percorso pedagogico, educativo, abilitativo, riabilitativo e rieducativo.
Le attività formative sono volte all’acquisizione sia delle conoscenze teoriche che delle abilità utili all’educazione del sistema relazionale interspecifico, considerando il cane parte integrante di un sistema misto e non come oggetto su cui modellare un comportamento.
La nostra metodologia didattica è basata sull’approccio cognitivo relazionale, focalizzando il percorso di studi non solo sulle lezioni frontali, ma soprattutto con percorsi dimostrativi e applicativi sul campo. Così che gli allievi possano, una volta diplomati, operare in piena autonomia e professionalità.
L’offerta didattica teorico-pratica contempla percorsi personalizzati basati su:
• Lezioni in aula con docenti altamente qualificati.
• Dimostrazioni pratiche su quanto studiato teoricamente.
• Esercitazioni finalizzate ad “affinare il proprio stile” di intervento.

• Coaching di gruppo:
• L'organizzazione efficace del proprio tempo
• Come far funzionare le relazioni interpersonali attraverso la comunicazione efficace
• Le tecniche per parlare in pubblico con sicurezza e padronanza di sè
• Aumentare la fiducia in sè e la propria autostima.
• Valorizzare la propria immagine e sviluppare il proprio carisma.
• Supervisioni e mentoring.

Peculiarità del nostro piano di studi è il metodo, sviluppato dal comitato scientifico della scuola, che basa le sue fondamenta sulle scienze cognitivo comportamentali, inoltrandosi nelle sue applicazioni che vengono gradualmente spiegate e sperimentate, direttamente con tecniche di formazione valide e moderne.
L’ intento è di offrire ai nostri allievi strumenti efficaci per insegnare ai proprietari di cani come ottenere con i loro compagni quadrupedi una relazione armoniosa. La comunicazione, l’apprendimento, la leadership, l’intelligenza emotiva, il gioco, il potenziamento cognitivo, la sistemica relazionale cane-famiglia, le capacità di comunicare e trasferire le abilità ai proprietari di cani, sono tra i punti più significativi trattati nel corso.
Verranno inoltre esaminati argomenti come l’etogramma del cane, i profili attitudinali delle diverse razze, i profili filogenetici e ontogenetici, la formazione caratteriale nel cane, i periodi sensibili (prenatale, neonatale, di transizione, di socializzazione, giovanile, età adulta), la gestione dal cucciolo al cane adulto, le classi di socializzazione, la Mobility Dog e il BC4Z.
Tratteremo argomenti inerenti la medicina comportamentale, per favorire la collaborazione con il Medico Veterinario esperto di comportamento nonché lezioni di carattere clinico, le parassitosi, le profilassi vaccinali. Infine esamineremo le normative di legge che disciplinano i proprietari di cani.
Tra le materie sono inclusi elementi di marketing e management.
Il tirocinio e il lavoro sul campo, non come integrazione al programma, ma come nodo portante, consentirà ai discenti di testare le competenze acquisite in situazioni reali, assicurandogli professionalità e capacità.

I contenuti
Un’appropriata conoscenza e padronanza dei fondamenti cognitivi comportamentali, etologici, medico-sanitari, etici e metodologici, che caratterizzano i diversi ambiti delle scienze comportamentali applicate alla relazione col cane, in un’ottica multidisciplinare attenta alla relazione col pet, nella famiglia e nella comunità. Un'appropriata conoscenza e padronanza di metodi, modalità e tecniche che caratterizzano l’ambito di intervento dell’Educatore e dell’Istruttore Cinofilo.

Le competenze
Il corso è volto alla formazione di figure professionali caratterizzate da specifiche competenze quali: la rilevazione, l’analisi, la valutazione e descrizione dei processi cognitivi, relazionali e sociali, implicati in situazioni di cambiamento tipici dell’educazione e dell’abilitazione del cane in ambiente urbano e famigliare; particolare attenzione è rivolta al cane non più visto come strumento, ma come compagno non umano.
L’utilizzo di modalità, tecniche e strumenti propri dell’approccio cognitivo relazionale per la promozione del benessere del cane e della sua funzione nel sistema sociale in cui vive, la capacità tecnica e progettuale di intervento in percorsi individuali e di gruppo.
Per l’Istruttore Cinofilo le conoscenze teorico-pratico per una proficua collaborazione con il Medico Veterinario esperto di Comportamento durante il percorso terapeutico.

L’operatività
I Corsi hanno lo scopo di formare Educatori e Istruttori Cinofili capaci di operare ad un alto livello di responsabilità, in interventi di tipo individuale e di gruppo (es: puppy class), nell’educazione del binomio cane-proprietario rivolta ad ottenere benessere reciproco nella vita in famiglia e in contesti pubblici e sociali (Buon Cittadino a 4 Zampe, pet-ownership).

La formazione dell’Istruttore cinofilo è volta a creare delle figure altamente professionali, che affiancano e collaborano con il Medico Veterinario esperto in Comportamento, nei percorsi terapeutici aiutando il cane e il padrone a creare una relazione o a ritrovare competenze sociali che sono state compromesse da comportamenti inadeguati o patologici.

Metodologie didattiche
Ai fini di rendere chiari e applicabili nella propria forma i contenuti di cui sopra, la didattica seguirà una metodologia che alternerà teoria e pratica. La teoria sarà sostenuta da proiezioni di filmati e slides con lezioni effettuate da docenti specializzati e qualificati per il tema trattato, mentre la pratica vedrà la propria applicazione attraverso il coinvolgimento degli allievi presso i nostri centri cinofili, in allevamento, presso le famiglie affidatarie dei cani provenienti da canili che collaborano con la scuola.
Gli allievi realizzeranno percorsi pedagogici, educativi e terapeutici supportati e monitorati dai docenti.